I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Rotate screen

La Casa Editrice

Chi Siamo Inviaci il tuo testo Concorsi Altri servizi Distribuzione Scrittojo Partner

catalogo

Autori

Cinzia Abis Patrizia Argentino Sergio Baratto Gabriele Baroni Carla Benedetti & Giovanni Giovannetti Andrea Benussi Serena Bilanceri Marcello Bolpagni Francesco Bongiorno Riccardo Burgazzi Matthias Canapini Marco Candida Paolo Caponetto Valerio Carbone Paolo Ceccarini Carlo Conte & Andrea Cerasuolo Luca Cristiano Isabella Fosca De Miro Rosario Dipasquale Michele Emidi Marisa Fasanella Fabri Fiacca & Denis Venturi Valeria Fraccari Alberto Fumagalli Vincenzo Furfaro Liuba Gallazzi Roberto Garatti Elisabetta Garbini Costa Barbara Giuliani Lucia Grassiccia Roberto Marri Marco Mastromauro Simone Mazza Nadia Meli Riccardo Pelizzo Riccardo Pelizzo & Kinyondo Abel Giuseppe Perciabosco Paolo Vitaliano Pizzato Emilia Primicile Carafa Gabriella Raimondi Claudio Roncarati Antonella Sica Stefania Signorelli Nivangio Siovara Vincenzo Turba Nicoletta Vallorani Ygor Varieschi Elvira Vigliano

Pubblica con noi

News

Esito 4° concorso Prospero's ebooks

17 Ottobre alle ore 13:17

Presentazione ufficiale di Scrittojo a Chieti

17 Ottobre alle ore 13:17

Premio Gozzano 2017 a Valeria Fraccari

17 Ottobre alle ore 13:16

Eventi

Post

Genere poesia

Informazioni Cartaceo

Numero Pagine 80
Dimensioni 10x16 cm
Spedizione standard o rapida
ISBN 9788885491205

Ordalia

trentatré liriche di rinascita

Valerio Carbone

Ordalia racconta la fine di un amore, ma è anche metafora di cambiamento e accettazione di un nuovo stato di cose. L'ordalia non è soltanto il diritto (regolamentato) degli uomini che lascia il passo al diritto (casuale e irrazionale) della divinità, ma anche la rassegnata accettazione dell'inevitabile fine di un "impero", senza nessun intento di determinare chi abbia torto o ragione tra le parti.
Un percorso che prende le mosse da una rottura, prosegue attraverso la disperazione e si conclude con una rinascita (e, dunque, una liberazione), lasciando intuire sullo sfondo come uno dei segreti dell'amore, cioè l'inaspettata e insperata capacità di ricominciare, di riprepararsi ad amare, arrivi improvvisamente e si manifesti come un vero e proprio miracolo, come se fosse ordinato dalla poetica di un dio.


Introduzione di Fabrizia Olimpia Ranelletti

Valerio Carbone

Valerio Carbone (Roma, 1985), dottore di ricerca in filosofia, oggi è editore e performer e lavora per la Edizioni Haiku di Roma, con la quale ha pubblicato il racconto La confusione chiara (2010), la silloge Lode a Mishima e a Majakovskij (2011, con Flavio Carlini) e Il mercante d’acqua (2015), romanzo di formazione in ambiente sci-Fi.
Legati all'attività teatrale, sono i due libri Ordalia (Prospero Editore, 2017) e Il fantastico mondo di Fruitore Di Nonsense (Edizioni Efesto, 2017).
Ha inoltre inciso un disco: Wittgenstein-Haus (2012).

solo su prosperoeditore.com sconto del 10 %

7.11 €

7.90 €

Versione cartacea