I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Rotate screen

La Casa Editrice

Chi Siamo Inviaci il tuo testo Concorsi Altri servizi Distribuzione Scrittojo Partner

catalogo

Autori

Cinzia Abis Silvia Accorrà Patrizia Argentino Sergio Baratto Gabriele Baroni Carla Benedetti & Giovanni Giovannetti Andrea Benussi Serena Bilanceri Marcello Bolpagni Francesco Bongiorno Giorgia Boragini Antonia Buizza Riccardo Burgazzi Matthias Canapini Marco Candida Paolo Caponetto Valerio Carbone Paolo Ceccarini Carlo Conte & Andrea Cerasuolo Luca Cristiano Isabella Fosca De Miro Rosario Dipasquale Michele Emidi Marisa Fasanella Fabri Fiacca & Denis Venturi Valeria Fraccari Alberto Fumagalli Vincenzo Furfaro Liuba Gallazzi Roberto Garatti Elisabetta Garbini Costa Barbara Giuliani Lucia Grassiccia Gerardo Innarella Roberto Marri Marco Mastromauro Simone Mazza Nadia Meli Franco Monaca Riccardo Pelizzo Riccardo Pelizzo & Kinyondo Abel Giuseppe Perciabosco Paolo Vitaliano Pizzato Mario Pomilio Emilia Primicile Carafa Gabriella Raimondi Claudio Roncarati Antonella Sica Stefania Signorelli Nivangio Siovara Maria Luisa Suprani Vincenzo Turba Nicoletta Vallorani Ygor Varieschi Elvira Vigliano

Pubblica con noi

News

Dal letame non sempre nascono i fiori

07 Dicembre alle ore 13:44

Premio Gozzano 2017 a Valeria Fraccari

07 Dicembre alle ore 11:47

Presentazione ufficiale di Scrittojo a Chieti

07 Dicembre alle ore 11:47

Esito 4° concorso Prospero's ebooks

07 Dicembre alle ore 11:47

Eventi

Post

Genere poesia

Informazioni Cartaceo

Numero Pagine 136
Dimensioni 10x16 cm
Spedizione standard o rapida
ISBN 9788885491199

Matereo

Roberto Garatti

Una trascrizione fedele, priva di punteggiatura e non premeditata, di singoli flussi di coscienza.

Matereo è il racconto di un gesto, di un flusso continuo di pensiero che è riuscito a imprimersi sulla carta. Sessanta componimenti, come "gl'inestimabili secondi di vita" (cit. R. Kipling, If) di cui il minuto si compone, per un lavoro tracciato da poche e semplici scelte: l'assenza totale di punteggiatura, il determinato tentativo di realizzare una trasposizione diretta del senso e dei suoi significati, dell'orizzonte immaginifico, delle visoni della mente, dello spirito e dell'anima.
Un processo atto a mediare il ritmo della scrittura, rallentandola il meno possibile e interrompendola solo allo spontaneo sopraggiungere del "bianco lago del silenzio", preludio dichiarato al "punto inesorabile e assassino".


Introduzione di Giovanni Fiorina.

Roberto Garatti

Roberto Antonio Dibitonto (lo pseudonimo "Garatti" proviene dal cognome materno) nasce a Milano nel 1982. Compone quest'opera tra il 2011 e il 2013, nei due anni che separano la sua fase di formazione teatrale e filosofica, presso l'Università Statale di Milano e l'Université Blaise Pascal di Clermont-Ferrand, da quella professionale e di formazione musicale, presso la Civica scuola di Musica Claudio Abbado.
Attualmente collabora con registi teatrali di respiro nazionale e si esibisce in Italia e in Europa con la band Sugar Daddy and the Cereal Killers.

solo su prosperoeditore.com sconto del 10 %

8.01 €

8.90 €

Versione cartacea